ORDINANZA SINDACALE N. 21 DEL 30/08/2017 PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DI ACQUA POTABILE PER USI EXTRA DOMESTICI IN LOCALITA’ CRO’

 

ORDINANZA SINDACALE N. 21 DEL 30/08/2017 PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DI ACQUA POTABILE PER USI EXTRA DOMESTICI IN LOCALITA’ CRO

Vista la richiesta di ordinanza sindacale pervenuta dall’ACEA Pinerolese Industriale s.p.a. in data odierna ed acclarata al n. 5417 di protocollo generale dell’Ente, nella quale si evidenzia che le attuali particolari condizioni meteorologiche comportano un ingente aumento dei consumi per usi diversi da quello domestico (innaffio giardini, orti, etc.) e che, pertanto, è necessaria l’adozione di un provvedimento amministrativo al fine di evitare tali usi non obbligati dell’acqua potabile limitatamente al territorio comunale della frazione Crò;

Considerato che la stessa ACEA Pinerolese Industriale s.p.a precisa che nel caso tali usi dovessero persistere potranno determinarsi criticità nell’erogazione del servizio;

Ravvisata quindi la necessità di adottare misure finalizzate a governare l'utilizzo delle risorse idriche disponibili al fine di garantire a tutti i cittadini di poter soddisfare i bisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico

O R D I N A

per il periodo dalla data odierna e fino alla revoca del presente provvedimento,il divieto di prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extra-domestico ed in particolare per l’innaffiamento di orti, giardini e lavaggio automezzi in località Crò;

i prelievi di acqua dalla rete idrica sono consentiti esclusivamente per normali usi domestici, zootecnici e industriali e comunque per tutte quelle attività regolarmente autorizzate per le quali necessiti l’uso di acqua potabile;

I N V I T A


la cittadinanza ad un razionale e corretto uso dell’acqua al fine di evitare inutili sprechi e pertanto si raccomanda di: 

-controllare il corretto funzionamento dei propri impianti idrici ed irrigui al fine di individuare eventuali perdite occulte;

usare in casa dispositivi per il risparmio idrico quali i frangigetto per i rubinetti;

usare lavatrici e lavastoviglie sempre a pieno carico;

non fare scorrere in modo continuo l’acqua durante il lavaggio dei denti o la rasatura della barba;

non utilizzare acqua corrente per il lavaggio delle stoviglie e verdure, ma solo per il risciacquo;

utilizzare l’acqua di lavaggio della frutta e della verdura per innaffiare le piante;

R I C O R D A


che gli accorgimenti sopra suggeriti comportano, oltre ad un sensibile e positivo impatto ambientale, anche un non trascurabile risparmio economico per gli utenti;


C O M U N I C A

che qualora la situazione relativa alla disponibilità idrica nel corso dell’estate dovesse aggravarsi, l’Amministrazione potrà adottareulteriori provvedimenti

Il testo qui riportato è riassuntivo 
la presente ordinanza è disponibile all’Albo pretorio