Iniziative del Giovedi' sera

 

...i giovedì sera in biblioteca: programmazione novembre

 

 

 

Scarica il file per saperne di più

2010 - Iniziative

Calendario non pervenuto

Assemblea degli utenti

Venerdì 24 luglio 2009 alle ore 21,00 si terrà l'assemblea degli utenti della Biblioteca Comunale di Pinasca. In quell'occasione, oltre ad uno scambio di suggerimenti e proposte, verranno eletti i tre componenti per il consiglio di Biblioteca. Tutti i lettori che sono interessati a far parte del suddetto consiglio possono presentare domanda entro il 22 luglio segnalandolo alla Bibliotecaria e compilando il modulo disponibile in biblioteca o scaricandolo dalla pagina di questo sito dedicato alle iniziative della biblioteca.
E come sempre...buona lettura!

Scarica il file per saperne di più

Corso di chitarra

Il corso di chitarra promosso dalla biblioteca sarà tenuto a partire dal 27 marzo 2009 per 10 lezioni di due ore ciascuna da Andrea Allione. Ecco la sua scheda personale:

Allione Andrea (Pinerolo 1960) Inizia a suonare la chitarra intorno al 1970 e per una decina di anni, oltre ad Hendrix, Beatles, Santana… suona un po’ tutto quello che gli capita di sentire poi scopre i Weather Report, poi, dopo aver visto Ornette Coleman in concerto a Torino, si avvicina al campo del jazz. Dopo i primi ragguagli jazzistici fornitigli dal M°Claudio Morbo, fin dai primi anni 80 si esibisce sulla scena torinese con Flavio Boltro, Aldo Mella, Elio Rivagli, Emanuele Cisi, Massimo Artiglia, Alfredo Ponissi e altri musicisti della zona. Frequenta in seguito alcuni workshop con grandi chitarristi Jim Hall, John Scofield, Joe Diorio, Kevin Eubanks, Gene Bertoncini, Bruce Forman, e segue qualche lezione di armonia con il M° Pinuccio Calì…. Nel 1985 entra negli AREA II di Giulio Capiozzo e incide l’LP "Area II", ospiti Jimmy Owens e Bruce Forman. Nell’86 si trasferisce a Trieste dove insegna chitarra e improvvisazione alla Scuola di Musica moderna e, dal 1987 al 1991 entra nell’orchestra di Paolo Conte con cui si esibisce in festivals e teatri prestigiosi come l’Olympia a Parigi Montreaux jazz, , il Carrè ad Amsterdam, il Blue note a New York … e incide il LP "Live in Canada" (BMG) ed è nel dvd "Live at Amsterdam". Nell 1988 incide "Give me a reason" con la grande cantante sudafricana Miriam Makeba, brano da lei presentato al Festival di Sanremo 1988. Nel 1990 registra "Andros" con Loris Bertot, Paolo Taverna, Furio Di Castri, ospiti Flavio Boltro, Aldo Mella, Emanuele Cisi, Giulio Capiozzo, Elio Rivagli, Antonio Marangolo, Emanuele Ruffinengo, Maurizio Ravalico; per svariate ragioni il cd sarà pubblicato solo nel 2001 per la Nota-Ossigeno. Nel 1992 da vita al Mella & Allione Quartetto, con Aldo Mella al basso, Andrea Ayassot al sax ed Enzo Zirilli alla batteria, e con loro incide il cd "Enklisis", per la collana Strumento (DDD-BMG) che ottiene un discreto successo di pubblico e di critica. Nel 1995 suona nel cd "Afa" di Antonio Marangolo (sax), con Aldo Mella (basso), Ellade Bandini (batteria), e riceve una buona critica a New York (Cadence nov 1997) -…Allione create a fine mellow edgeless-style guitar …-. Nel 1996 fonda il Virtual Trio con Sergio Candotti al basso e Paolo Muscovi alla batteria, con cui tiene numerosi concerti nel nord Italia sperimentando lo sperimentabile tra jazz, pop, fusion, free-funk... nello stesso periodo si esibisce dal vivo in duo con vocalist come Anna Lauvergnac, Adriana Vasques e, in trio con Graziella Vendramin e David Boato con cui registra il cd "Anima". Nel 1997 è in tournee in Spagna e Portogallo con l’organista Alberto Marsico e il batterista sloveno Zlatko Kaucic, ha così modo di suonare in vari jazz-club come -Filloa- a La Coruna, -Hot club du jazz- a Lisbona… Nel 2000 si esibisce in una serie di concerti con Andrea Ayassot, Giovanni Maier e Zeno De Rossi; il nome con cui il quartetto si presenta è Menabò Quartet e con loro incide il cd "Il satellite" ( Nota-Ossigeno). Nel 2001 registra a Trieste con vari ospiti una raccolta di brani originali in stile contemporary jazz, proposti con diversi tipi di formazione che formeranno il cd "Vostok 9", prodotto a Trieste da Andrea Bondel e pubblicato dalla Nota-Ossigeno , sempre nello stesso anno, arrangia e suona ne "Il cercli crevàt", cd del cantautore friulano Renzo Stefanutti, e collabora, come side-man, nel cd "Doi" di Aldo Giavitto e Lino Straulino poi, ritorna a Pinerolo. Riprende a suonare con Loris Bertot al contrabbasso e Mattia Barbieri alla batteria, e con questo trio si esibisce nei club della zona proponendo brani originali più strettamente jazz e rivisitazioni di vari autori del repertorio jazz. Suona in quartetto col -Giorgio Li Calzi, Andrea Allione & the Sugar Mama- con il trombettista torinese Giorgio Li Calzi, Enzo Zirilli alla batteria e Alessandro Maiorino al basso, con cui suona un repertorio particolarmente eterogeneo e visionario … Nel 2002 forma un nuovo gruppo elettrico -Edgeless-, con Alessandro Chiappetta alla chitarra, Luca Russo al basso, Alessandro Raise alla batteria, e con loro nel 2003 registra il cd "Allione Edgeless"(RBE) in cui sono incisi brani suoi originali edgeless-style, senza confine, frontiera … o più semplicemente nu-jazz-rock. Con questo gruppo suona in Francia al Festival Jazz di Gap 2004. Nel 2004 ha partecipato al film di Silvio Soldini "Agata e la tempesta", suonando in una scena, in duo con Giancarlo Gentile (voce e chitarra acustica), un brano di loro composizione dal titolo "Next to nothing", inciso e pubblicato nell’ omonimo cd con la colonna sonora del film edito dalla CAM. Nel 2005, registra con Aldo Mella il cd "Per fortuna c’è il cavaliere" del cantautore torinese Fausto Amodei. Nel 2006 registra dei brani nel cd "Aritmiaritmetica" del contrabbassista cuneese Francesco Bertone, con cui si esibisce anche dal vivo in quartetto con il clarinettista Piero Ponzo e Marco Puxeddu alla batteria. Nell’estate 2006 ha suonato nel quartetto di Emanuele Cisi al Festival di Stresa, e accompagnato la cantante Paola Mei in uno special live su Mina tenuto a Sanremo, con Luigi Bonafede alla batteria e Loris Bertot al contrabbasso, con cui si è esibito e si esibisce anche in trio. Nel 2007, con questi ultimi, più il sassofonista Massimo Baldioli, suona al Festival Jazz di Padova , al Caffè Pedrocchi, nel quartetto di Luigi Bonafede, con cui nel maggio 2008 ha inciso come Luigi Bonafede Quintet un nuovo cd dal titolo "To advance"pubblicato da Ultra-Sound di Belgioioso (Pavia). Nel 2008, in trio con Mario Tavella al contrabbasso e Riccardo Ruggieri alla batteria ha inciso il cd "Strada Genova 241" al momento in fase di stampa, in puro stile jazz con otto standards che si rifanno principalmente a John Coltrane, tra cui "Impressions", e "Remember Rockfeller at Attica" di Charles Mingus. Nel 2008 è stato anche pubblicato dalla DDE Records il nuovo cd di Edgeless "Matassa" con 9 brani edgeless-style di Allione e Chiappetta e una versione di -Palladium- di Wayne Shorter. Sempre nel 2008 ma al momento in fase di produzione, ha inciso il cd "Easy listen", che come suggerisce il titolo è in stile pop-jazz (.... più una famosa citazione rock...) da solo, sovraincidendosi ed usando solo ed esclusivamente chitarre, acustiche ed elettriche. Inoltre, ha suonato con Jimmy Owens, Lou Blackbourne, Tommy Campbell, Ray Drummond, John Hicks, Idrees Mohammed, Guido Scategni, Larry Nocella, Sergio Endrigo, Johnson Righeira … …....... e ricevuto la stima di Elvin Jones, Dave Holland, John Scofield, Al Jarreau

Festa dei lettori 2008 in Piemonte

Oltre ai presìdi, la Festa coinvolge quanti a vario titolo si occupano di libri e di lettura, dalle librerie alle biblioteche, alle scuole, alle associazioni.
L’ultimo weekend di settembre i territori si animano intorno ai libri e ai lettori. Nelle stesse giornate la passione per i libri viene condivisa, cercando di estenderne il contagio. L’intento è aprire i luoghi della lettura anche a chi solitamente non li frequenta e portare i libri in luoghi insoliti: negozi, piazze, campi sportivi, mercati, strade, circoli, giardini, parchi, castelli vengono invasi dai libri.
Il 27 e 28 settembre in settantacinque località del Piemonte si alternano presentazioni di libri, giochi all’aria aperta, aperitivi e cene letterarie, spettacoli e letture ad alta voce per bambini ma anche per adulti. Il segno che contraddistingue la Festa dei lettori è la disponibilità a mettere in atto nuove reti e collaborazioni.
Torino, nell’ambito dell’iniziativa Portici di carta, è attraversata da una libreria lunga due chilometri costituita da centoventi librerie della città e della provincia. Sotto i portici di via Roma, piazza San Carlo, piazza Carlo Felice si snoda un itinerario scandito in quindici tratti tematici che riscrivono lo spazio urbano: dalla via delle Arti a quella delle Passioni, dalla via delle Lingue a quella dei Ragazzi a quella del Gusto.
Inoltre, per il terzo anno la Festa dei Lettori coinvolge attivamente la scuola con l’iniziativa Leggiamoci Forte: venerdì 26 settembre nelle scuole di ogni ordine e grado avvengono contemporaneamente letture ad alta voce che vedono protagonisti gli studenti e gli insegnanti.
In questi anni la Festa dei Lettori ha chiesto a tutti di parlare di libri con i libri. Gli stimoli del territorio hanno acceso i riflettori sull’importanza dei luoghi della lettura, fondamentali per uno sviluppo civile, culturale ed economico del nostro Paese.
Rocco Pinto, coordinatore Festa dei Lettori

In allegato la presentazione delle manifestazioni che si svolgeranno in Piemonte

Scarica il file per saperne di più

La Festa dei Lettori è un’iniziativa promossa dall’Associazione Presìdi del Libro: partita tre anni fa da Piemonte e Puglia, si è estesa a tutte le regioni dove i presìdi man mano si stanno radicando: Emilia Romagna, Basilicata, Sardegna, Campania, Sicilia, Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Abruzzo e Lombardia.

Festa dei lettori 2008 a Pinasca

Anche la Biblioteca aderisce alla Festa dei lettori con la passeggiata in compagnia delle filastrocche e dei giochi di Elio Giacone.
Ecco la sua scheda di presentazione (altre informazioni sul sito http://www.igiochidielio.it) e una sua poesia molto bella.

Scarica il file per saperne di più

Festa della donna

In allegato vi proponiamo alcuni brani della lettera che Ingrid Betancourt ha scritto alla madre e ai figli. Questa donna coraggiosa è tenuta prigioniera da più di sei anni dalla guerriglia delle Farc in Colombia.
L'intero testo è pubblicato da Garzanti con il titolo "Lettera dall'inferno a mia madre e ai miei figli"

Scarica il file per saperne di più

Festa della donna - Suggerimenti di letture

Ecco alcuni suggerimenti di letture al femminile:

Cassandra di C.Wolf
Donne con gli occhi grandi di A.Mastretta
La donna alata di J.Harris
Eva luna di I.Allende
L'altra donna di D.Lessing
Arrivederci piccole donne di M.Serrano
Sognavo l'Africa di K.Gallmann
Io Safiya di Hussaini
Poesie di E.Dickinson
Una donna spezzata di De Beauveir
Passaggio in ombra di T.Di Lascia
Il libro dell'estate di T.Jansson
Il dio delle piccole cose di A.Roy
L'uomo dei cerchi azzurri di F.Vargas

... e tanti tanti altri!

A voi la scelta

Mi diverto NATURAlmente: giochi nella natura

Ecco la sintesi del programma della settimana di educazione ambientale organizzata dal Comune di Pinasca e condotta da Serena Maccari, Laura Rostan e Camilla Righero.
- Lunedì 3 settembre 2007
ore 13,45 Ritrovo e registrazione degli iscritti
ore 14,00 - 18,00 Attività
-Martedì 4 settembre
ore 14,00 - 18,00 Attività
- Mercoledì 5 settembre
ore 9,00 Ritrovo presso il salone Polivalente Comunale e partenza per l'escursione di tutto il giorno. Pernottamento in tenda, giochi ed attività. Escursione notturna (durata di un'ora) alla ricerca di animali selvatici
- Giovedì 6 settembre
ore 6,00 Sveglia ed escursione all'alba per l'osservazione di animali selvatici
ore 13,00 Rientro al salone Polivalente Comunale e ritorno a casa
- Venerdì 7 settembre
ore 9,30 - 12,00 Lavoro su "L'Unione Europea, sulle tracce di un'avventura". Quest'attività è organizzata dal Centro Europe Direct promossa dalla Provincia di Torino e riservata ai nati tra il 1993 e il 1998.
ore 14,00 - 18,00 Caccia al tesoro a squadre
ore 18,00 - 19,00 Arrivo dei genitori e mostra finale dei lavori svolti

Le iscrizioni si effettuano presso l'Ufficio Segreteria dalle ore 11,00 alle 12,30 dal lunedì al venerdì fino al 24 agosto 2007. Il costo di partecipazione è di Euro 15,00 per i residenti nel Comune di Pinasca e di Euro 20,00 per i non residenti. Il pagamento va effettuato con versamento sul conto corrente postale n.30975106 intestato a Comune di Pinasca Servizio Tesoreria, recante la causale "Mi diverto naturalmente: giochi nella natura".
I posti disponibili sono 50. Qualora le iscrizioni superassero questo numero si provvederà a stilare una graduatoria tenendo conto prioritariamente della residenza nel Comune organizzatore e della data di iscrizione.
In allegato il modulo di iscrizione da consegnare all'Ufficio Segreteria del Comune di Pinasca.
Vi aspettiamo!

Scarica il file per saperne di più

Pralibro

La Chiesa Evangelica Valdese di Prali e le librerie Torre di Abele e Claudiana di Torino organizzano PRALIBRO, la rassegna letteraria giunta alla quinta edizione che si terrà presso il Tempio Valdese di Prali.
Ecco il programma

Scarica il file per saperne di più

Viaggi e miraggi

Venerdì 15 giugno 2007 alle ore 21,00 presso il giardino della Biblioteca Comunale di Pinasca vi invitiamo ad una serata di "Viaggi e miraggi" letture e divagazioni musicali su viaggiatori e dintorni.
Lo spettacolo è gratuito.
Silvia Casarone e Valentina Ferreri sono le voci narranti. Laureate in D.AM.S. presso l’Università di Torino, allieve attrici, insieme nel 2005 hanno dato vita al progetto “apanciainsu” che si occupa prevalentemente di percorsi di lettura animata, educazione alla teatralità e laboratori di teatroterapia. Hanno già collaborato con noi in occasione della Festa dei lettori dell'anno scorso e questa volta ritornano per presentare alcuni testi sul viaggio inteso non solo come vacanza ma come cammino e scoperta di persone e di luoghi.
Dall'incontro di diverse esperienze maturate in vari ambienti musicali nasce nel 2004 il GiBi Jazz Trio per iniziativa di Gilberto Bonetto (ora allievo di Riccardo Zegna), pianista, compositore e arrangiatore che dopo il diploma di conservatorio unisce allo studio della musica classica (soprattutto cameristica e liederistica) la passione per il jazz e l'improvvisazione che lo avvicina a Dario Balmas (basso) e Alessandro Raise (batteria), giovani musicisti già da anni attivi nel torinese in varie formazioni che spaziano dal jazz al rock, dalla fusion allo ska-jazz.
In allegato la locandina della serata

Scarica il file per saperne di più

Tra memoria e oblio: corpi e immagini della Seconda Guerra Mondiale

Venerdì 20 aprile 2007 alle ore 21,00 presso il Salone Polivalente di Pinasca, l'Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale di Pinasca Vi invitano all'incontro con la storica e scrittrice Graziella Bonansea che interverrà sul rapporto tra memoria e oblio nell'esperienza della Seconda Guerra Mondiale.
Ecco una breve presentazione della serata e dell'autrice.

Scarica il file per saperne di più

Primo Levi

Venti anni fa moriva Primo Levi. Ecco un scheda sulla sua vita e le opere. Tra le iniziative in ricorfo segnaliamo una serie di trasmissioni curate da Marco Belpoliti su Radiotre dalle 20,00 alle 20,30 tutti i giorni fino al 20 aprile dal titolo "Io sono un centauro" e la mostra "Primo Levi. I giorni e le opere" che verrà aperta il 18 aprile presso il Museo Diffuso della Resistenza di Torino.

Scarica il file per saperne di più

Primo Levi, un ricordo

Nell'allegato potete trovare un ricordo di Primo Levi con articoli di Ernesto Ferrero, Marco Belpoliti, Giovanni Tesio e Bianca Guidetti Serra tratti da La Stampa, Tuttolibri e la nonviolenza è in cammino (www.peacelink.it)

Scarica il file per saperne di più

Serata sotto le stelle

Venerdì 16 marzo 2007 la Biblioteca ti propone di passare una serata in compagnia delle stelle. Andremo all'Osservatorio Astronomico di Luserna San Giovanni dove l'Associazione Astrofili Urania ci guiderà alla scoperta del cielo.
Per informazioni e prenotazioni telefonare in Municipio al numero 0121.800712 entro venerdì 9 marzo 2007.

Scarica il file per saperne di più

Proiezione del film "L'era glaciale 2"

Domenica 7 gennaio 2007 alle ore 16,45 presso il Salone Polivalente la Biblioteca Comunale di Pinasca invita tutti i bambini e le loro famiglie alla proiezione del film "L'era glaciale 2". Ingresso gratuito. In allegato troverete la locandina.

Scarica il file per saperne di più

Letture: Rosa bianca

Una bambina tedesca durante l’ultima guerra scopre la dura realtà dei campi di concentramento e aiuta i bambini deportati, procurando loro da mangiare; alla fine della storia Rosa Bianca muore uccisa dai soldati, ma la guerra finisce, inizia la ricostruzione della città e riprende la vita normale.
Il libro è composto da stupende illustrazioni e da pochissime righe di testo; la realtà storica proposta può essere soltanto intuita, perché il libro non offre precisazioni e il racconto scorre via come una favola un po’ triste, ma positiva.
Un’occasione per genitori e insegnanti per approfondire con i bambini, oltre i fatti dell’ultima guerra, alcuni temi importantissimi: l’orrore della guerra e l’odio tra le razze, la solidarietà e il sacrificio che sempre portano il bene, la speranza, la pace; e la necessità che tutti si impegnino per ricostruire un mondo migliore. Autore: Christophe Gallaz con illustrazioni di Roberto Innocenti.
In allegato la scheda del libro

Scarica il file per saperne di più

Hurbinek

«Hurbinek era un nulla, un figlio della morte, un figlio di Auschwitz. Dimostrava tre anni circa, nessuno sapeva niente di lui, non sapeva parlare e non aveva un nome... perché... quel curioso nome, Hurbinek, gli era stato assegnato da noi... Era paralizzato dalle reni in giù, aveva le gambe atrofiche, sottili come stecchi; ma i suoi occhi, persi nel viso triangolare e smunto, saettavano terribilmente vivi, pieni di richiesta, della volontà di scatenarsi, di rompere la tomba del mutismo... era uno sguardo selvaggio ed umano ad un un tempo, anzi maturo e giudice, che nessuno fra noi sapeva sostenere, tanto era carico di forza e di pena... Hurbinek, che aveva tre anni e forse era nato in Auschwitz e non aveva mai visto un albero; Hurbinek, che aveva combattuto come un uomo, fino all'ultimo respiro, per conquistarsi l'entrata nel mondo degli uomini, da cui una potenza bestiale lo aveva bandito; Hurbinek, il senza-nome, il cui minuscolo avambraccio era pure stato segnato col tatuaggio di Auschwitz; Hurbinek morì ai primi giorni del marzo 1945, libero ma non redento. Nulla resta di lui: egli testimonia attraverso queste mie parole».
Primo Levi, La tregua, Einaudi, Torino 1963.

In allegato una scheda su Primo Levi.

Scarica il file per saperne di più

Letture: La portinaia Apollonia

Questa è la storia di un bambino che si chiamava Daniel e di una portinaia di nome Apollonia. La portinaia Apollonia portava occhiali con i vetri grossi. I suoi occhi sembravano pesci grigi in un acquario". Autunno 1943. Un bambino ebreo e una città dove comandano i soldati cattivi. Papà non c'è. Mamma lavora a casa e Daniel deve correre a fare la fila per comprare da mangiare. Ma è la portinaia Apollonia, di sicuro una strega, a spaventarlo più di tutto. Finché un giorno...

Scarica il file per saperne di più

Traduttore

Italian English French German

EVENTI DAL COMUNE

Gallerie Fotografiche

CITTA' METROPOLITANA DI TORINO

citta metropolitana di torino

Comune di Wiernsheim

 

wiern

Meteo a Pinasca

 

meteo

B.I.M. DEL PELLICE

 

BIM

SICUREZZA

Alcuni suggerimenti dei CARABINIERI sulla vita di tutti i giorni

 

Contro i malintenzionati

Protezione della casa

Contro le truffe

Sicurezza in casa

 

Sicurezza in auto

 

 

 

 

Alert System

alertmarchioregistratopiccolo

AMBIENTE E RIFIUTI

UNIONE DEI COMUNI VALLI CHISONE E GERMANASCA

 

PIEMONTE INFORMA

 

DAE PRIMO SOCCORSO E DEFIBRILLATORE

 

DAE

 

Notizie dal Comune
RSS news feed

Accessibilità

Bussola della Trasparenza

bussola-report
Verifica nuovi adempimenti D.Lgs n.33/2013

Copyright © 2011 Sito istituzionale del Comune di Pinasca - TO -
Via Nazionale, 19 - 10060 Pinasca (TO) - P.I.01485660011 - C.F.85003250017
PEC: pinasca@cert.ruparpiemonte.it