IMU

NUOVA IMU 2020 (LEGGE N. 160 DEL 27/12/2019 ART. 1, COMMI DA 738 A 782)

Il comma 738 dell’art. 1 della L. 160 del 2019 ha abolito, a decorrere dall’anno 2020, l’Imposta Comunale Unica (IUC), con contestuale eliminazione del tributo per i servizi indivisibili (TASI).

La disciplina dell’Imu, contenuta nei commi da 739 a 783, si pone invece in linea di continuità con il precedente regime poiché ne costituisce una mera evoluzione normativa.

In particolare il comma 762 prevede che la prima rata da corrispondere (scadenza 16/06/2020) è pari alla metà di quanto versato a titolo di Imu per l’anno 2019. La seconda rata dell’Imu 2020 (scadenza (16/12/2020) dovrà essere corrisposta con le aliquote approvate dal Comune entro il 28 ottobre 2020.

Aliquote Imu anno 2020:

  • Aliquota di base 9,20 per mille: per le aree edificabili e per tutti gli immobili che non sono abitazioni principali;
  • Aliquota fabbricati rurali ad uso strumentale: esenti poiché comune in zona montana Istat

deliberazione di Consiglio Comunale n. 21 del 29/07/2020 “Imposta Municipale Propria (IMU) – Determinazione aliquote e detrazioni per l’anno 2020”

Aliquote Imu anno 2019:

  • Aliquota di base 9,20 per mille: per le aree edificabili e per tutti gli immobili che non sono abitazioni principali;
  • Aliquota fabbricati rurali ad uso strumentale: esenti poiché comune in zona montana Istat

deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del 29/07/2014 “IUC. Approvazione del regolamento per la disciplina generale dell’imposta e modifica della componente IMU”
deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 29/07/2014 “IUC. Approvazione aliquote per la componente IMU sugli immobili diversi dall’abitazione principale”

AREE FABBRICABILI
perizia
deliberazione di Giunta C.le n. 85 del 19/11/2012

Per avere un supporto nel calcolo dell’Imu e nella compilazione dell’F24 si invitano i contribuenti a usare il